Gli occhi dei padroncini

di Dominique Antognoni
La visita al campo di allenamento della Juventus di John Elkann e Andrea Agnelli ha scatenato un entusiasmo giornalistico che non si ricordava dai tempi dell’Avvocato. Ferrara e Del Piero avevano davvero bisogno di motivazioni…

Scommettitori, é fatta. Mourinho, sei finito. Perché ieri, ci vengono i brividi già prima di scvriverlo, a Vinovo sono andati John e Andrea. D’ora in poi nulla sarà come prima: John e Andrea a Vinovo!!! Poi lo ha detto anche Ale: d’ora in poi si fa sul serio. Perché prima abbiamo scherzato, i quattro calci nel sedere del Bayern ed i tre cazzotti del Bari sono stati una finta. Hanno ragione: conta solo la partita contro il Catania, quello che è successo prima era solo un allenamento per la parte di stagione che conta. Non tutti sono lettori di Gazzetta e Tuttosport, quindi precisiamo che si sta parlando di John Elkann e Andrea Agnelli che si sono presentati al campo di allenamento della Juventus per il tripudio di giornalisti che rimpiangono le belle battute dell’Avvocato (‘Baggio coniglio bagnato’, ah ah ah!). Mancava Lapo, ma probabilmente aveva altri impegni. Forse stava ultimando la collezione da presentare al Pitti Uomo, non si sa: di sicuro ogni dieci parole, ovunque si trovasse, stava pronunciando l’e espressioni ‘grande energia’ o ‘uno vero, con le palle’. A leggere la grande stampa nazionale italiana, non solo quella sportiva, sembra che con la visitina dei due ‘giovani’ Ferrara sia diventato più astuto di Hiddink, che Poulsen avrà i piedi di Xavi e che Cannavaro sia subito tornato quello di Germania 2006. Si vede che hanno ereditato anche il carisma, oltre all’azienda.
“John e Andrea, Juve che coppia”, titola Tuttosport con caratteri che manco la Juve avesse vinto la Champions. Che coppia cosa? Cosa hanno fatto? Sono andati a Vinovo? Embé? Basta questo per fare punti? Cosa avranno mai detto? Cosa si può dire a gente come Buffon, Cannavaro, Grosso, Iaquinta, Trezeguet, gente che ha vinto Mondiali e tanto altro? Con tutte le critiche che il più duro critico di Ferrara può fare a Ferrara, davvero Ciro capisce di calcio meno dei suoi due padroncini?
“E’ bastato guardarsi negli occhi”, abbiamo letto e sentito. Ma che sguardo avevano John e Andrea?  Va bene che la Fiat spende tanto in pubblicità, va bene che il giornalismo é finito da un pezzo, ma dove andremo di questo passo? Comunque, come dicevamo all’inizio, ormai i giochi sono fatti. Chi ama scommettere e vuole fare del denaro sicuro deve puntare sempre sulla Juve, perché la visita dei due ha messo benzina, talento e personalità nel motore dei giocatori: non era meglio andare a Vinovo prima del Bayern? No. Proponiamo che alla seconda visita di John e Andrea si porti a Vinovo anche il trofeo per la vincitrice del titolo di campione d’Italia. Con Lapo anche la Champions, ma dopo il Pitti.

Advertisements



    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: