Vuvu mi manchi tu

La ola, che purtroppo si sta notando in questi giorni anche a Wimbledon (mai vista tanta gente sbracata in tribuna, complice anche il caldo di Londra), ha stancato ma in fondo nei tempi morti fa spettacolo. La vuvuzela dà invece fastidio a tutti tranne che ovviamente ai giocatori sudafricani che sono abituati: impedisce la comunicazione in campo, non fa sentire bene i fischi dell’arbitro, rende il tifo del pubblico qualcosa di monocorde e di staccato dal senso della partita. Però non si può abolire per legge, se ne è reso conto anche Blatter che dopo avere pensato di vietarla oggi l’ha addirittura esaltata come emblema della cultura locale da salvaguardare. Cosa che in effetti è, ma senza leggende antiche visto che il suo uso è sempre stato calcistico: in lingua tswana (una delle lingue che si parlano in Sudafrica, oltre che quella prevalente nei bantustan: i ghetti neri creati negli anni dell’apartheid istituzionalizzato) alcuni residenti italiani ci dicono che la parola abbia un altro significato (ondata, doccia o pioggia a seconda delle versioni), non abbiamo niente per smentirli, mentre in zulu abbiamo letto sui siti locali che significa semplicemente ‘fare rumore’. Ci sono problemi più gravi, insomma: se a Salonicco hanno mosso i canestri per decenni si potrà sopravvivere anche ad un mese di vuvu.

Advertisements

  1. Nessuan frase da vecchietto: "drogati" non era dispregiativo (come quando lo dicevano a me perchè avevo i capelli lunghi…), era da intendersi proprio alla lettera… 😀

  2. Sono il primo ad essere daccordo con te sull'argomento… mi faceva ridere la frase in stile coppia di vecchietti che osservano la scavatrice in azione nel cantiere del nuovo centro commerciale… anche se forse direbbero "raid-party"

  3. Perchè, bisogna essere anziani per restare allibiti di fronte a certe facce della domenica mattina?!… Io veramente sono più giovane di molti impasticcati decibel-dipendenti, e non mi sento vecchio solo perchè non ne condivido lo stile di vita…..

  4. "quei drogati da rave-party"Dane è un anziano, Dane è un anziano!!! :-)))

  5. @Dag: Ah, ecco….infatti ho usato il termine "deficienti" perchè è l'impressione che mi danno quei drogati da rave-party…..insomma, i tifosi sudafricani più "i simpaticissimi e folcloristici tifosi africani" mi son sembrati gli zombie malati di "28 giorni dopo" di Danny Boyle…..

  6. non hai tutti i torti Jeremy…Dane, quello che vari miei amici intendono per "far festa" per me è qualcosa di simile alla tortura (discoteche, ecc.), per cui l'espressione non ha un'accezione necessariamente positiva…;-)

  7. Ah, quella era una festa?! Sorrisi ebeti da far sembrare profonda Flavia Vento, occhi fuori dalle orbite che in confronto Martins pare Nakata, testa a ruotare come durante lo stretching e balletti sincopati come Peter Tosh sul palco del Festival di Negril dopo mezzo chilo i ganja e agitazione in crescita esponenziale all'avvicinarsi della palla o della telecamera?!…..Vabbè, chiamiamola festa, se lo dite voi…

  8. Solo 4 birre?!? Evidentemente non hai mai visto una partita di cricket… :-)))))

  9. manca di deficienti non direi, semplicemente ignari di cosa stavano guardando e quindi impiegavano il tempo per far festa. Un po' come se il sottoscritto si trovasse ad assistere ad una partita di cricket: mi berrei 4 birre e comincerei a sparare cazzate (a ben vedere è quello che faccio anche alle partite di calcio… ma almeno lì seguo il gioco)

  10. Sono razzista se dico che i sudafricani mi son sembrati una manica di deficienti capitati lì per caso dopo un rave-party?!…

  11. è proprio quello il punto eltopo: il gesto tecnico o gli aspetti tattici non interessano granchè al "tifoso" munito di vuvuzela…

  12. già non capisco chi va allo stadio armato di bandiere e stendardi (come c'avranno mai voglia di tirarsi dietro quella roba), figuriamoci una tromba di un metro che poi devi passare tutta la partita a sfiatartici dentro..ma andarsi a vedere la partita no?..

  13. Come le trombette giapponesi alle 4 del mattino della vecchia cara Coppa Intecontinentale. Ricordi di bambino.

  14. Da fastidio ma la Coppa del Mondo per ME è anche questo.




Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: