Grazie al Cairo

La fiction chiamata Chievo-Bologna, che trasudava più volemose bene di ‘Butta la luna’ (trash di RaiUno in cui è stata coinvolta la grande Fiona May), era stata ampiamente annunciata dall’imbarazzante quota del pareggio: 1,30, una cosa da vittoria casalinga dell’Inter con la Reggina. Sorprendente è però la sopresa di Urbano Cairo, che si aspettava un Genoa senza bava alla bocca: evidentemente il presidente del Toro ed i suoi consiglieri non avevano letto con attenzione la classifica. Poi la Fiorentina ci ha messo del suo, rimettendosi in piedi solo nel finale con il Lecce e chiudendo la porta Champions alla squadra di Gasperini, ma questa non è una colpa del Genoa. Omaggiato con pezzi inneggianti alla sua onestà (che ci può essere stata, però i rossoblu hanno fatto soprattutto e giustamente i propri interessi), e offeso al fischio finale da ‘uomini di calcio’ vari. Di culto potrebbe essere domenica prossima Bologna-Catania, con i siciliani salvissimi e Zenga che ha appena annunciato l’addio al club. Pochi occhi di tigre e l’ultima giornata di Premier League, con quattro candidate alla retrocessione su cinque che hanno perso contro avversarie tutte in teoria demotivate, relegata nelle brevi.

Advertisements

  1. è curioso come il Genoa nelle ultime 6/7 giornate si sia riposato e invece domenica ha onorato lo sport fino al 95° minuto..

  2. @ Dane: non istigarmi sualla dietrologia :-), altrimenti mi metto a postare di qualcuno che ha detto che troppi rigori erano poco simpattttici e così nelle tre partite successive…

  3. -12 giugno 2008Preziosi inibito 5 anni con proposta di radiazione per il fallimento del Como-5 maggio 2009Preziosi ri-inibito con recidiva per 10 giorni perche entrato (da inibito) in campo. -19 maggio 2009Preziosi tri-inibito con bi-recidiva per 10 giorni perche entrato (da bi-inibito) negli spogliatoi.Art. 10Doveri e divieti in materia di tesseramenti, trasferimenti e cessioni1. Ai dirigenti federali, nonché ai dirigenti, ai tesserati delle società, ai soci e non soci di cui all’art. 1,comma 5 è fatto divieto di svolgere attività comunque attinenti al trasferimento, alla cessione di contratto oal tesseramento di calciatori e tecnici, salvo che avvengano nell’interesse della propria società. È fatto altresìdivieto, nello svolgimento di tali attività, di avvalersi di soggetti non autorizzati e di avere comunque contatticon tesserati inibiti o squalificati. In questi casi gli atti, anche se conclusi, sono privi di effetto.4. Ai dirigenti federali, nonché ai dirigenti, ai tesserati delle società, ai soci e non soci di cui all’art. 1,comma 5, che contravvengono ai divieti e alle prescrizioni di cui ai commi 1 e 2 si applica la sanzione dellainibizione temporanea per un periodo non inferiore a tre mesi.e Preziosi ha anche il coraggio di sbandierare i suoi incontri con Moratti

  4. Charlie, conosco tanta di quella gente che lavora con prestanome e che non potrebbe mettere una firma nemmeno sul libretto delle giustificazioni del figlio che il caso Preziosi non mi fa molto effetto. Funziona cosi nel business (in Italia ce ne fottiamo proprio, all’estero magari qualcuno piu spesso ste cose non le accetta).




Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: