Ex campione vero

La definizione di ex campione dello sport, quando si parla di una persona di successo in campi diversi, è fra le più abusate. Da Julio Iglesias ex portiere del Real Madrid (fece qualche apparizione nel settore giovanile) a Corrado Tedeschi attaccante della Sampdoria (anche lui solo nei ragazzi), passando per i vari Gullo (quello che si vantava con i compagni del Cervia di avere giocato in Champions League) della situazione e tutti quelli che sarebbero diventati fenomeni senza quel maledetto infortunio: tanto chi va a controllare? Però ‘ex campione’ a proposito di Dave Bing, neoeletto sindaco di Detroit (dopo il caso Kilpatrick e l’interregno di Ken Cockrel carica in realtà provvisoria: le elezioni ‘vere’ saranno a novembre), non è una definizione sbagliata. Dopo il college a Syracuse seconda scelta assoluta al draft NBA del 1966 (in quell’estate le franchigie NBA passarono da nove a dieci, con l’ingresso dei Chicago Bulls), dietro a Cazzie Russell, da eccellente guardia tiratrice Bing ha dato spettacolo soprattutto nei Pistons che avevano avuto fiducia in lui, prima di chiudere nei Bullets ed in un’edizione dimessa dei Celtics (ultima stagione da allenatore di Tom Heinsohn, visto l’altroieri in tribuna in GaraUno con Orlando). Sette All Star Game, oltre 20 punti di media nell’arco di 12 stagioni, un titolo di capocannoniere (inserendosi fra Rick Barry ed Elvin Hayes…), mille altri riconoscimenti, ma anche nel dopobasket è stato un grande fondando proprio a Detroit (lui è nativo di Washington) una fabbrica di componenti per auto che ha avuto grande successo. Adesso che per il mercato dell’auto americano non è aria, con la Fiat che potrebbe far fallire quello che ne rimane, la politica a tempo pienissimo.

Advertisements

  1. mi correggo, la lascia con un anno di anticipo: va giocare l’ultimo anno a Boston nella stagione in cui i Bullets vincono il titolo…

  2. giocatore molto setoso, bellissimo a vedersi…jumper morbidissimo con galleggiamento in aria alla Yelverton, peccato abbia speso la carriera in squadre, a dir tanto, mediocri. Come Pistol Pete, a fine carriera è finalmente nella squadra giusta ma anche lui, ahimè, si ritira con un anno di anticipo…too bad.

  3. @Carlo:non sbagli,KJ è il sindaco di Sacto.

  4. sbaglio o anche kevin johnson adesso è un importante politico? forse il sindaco di sacramento?

  5. Dave Bing fu un autentico fenomeno del parquet.Guardia razzente,il primo passo più veloce di quei dì,esemplare in entrata e pure col tiro dal fuori.Anche un sorprendente rimbalzista, malgrado la taglia.Avrebbe fatto una carriera ancor più incredibile se non avesse sofferto,a 27 anni,il distacco della retina di un occhio.La stagione del suo ritorno,dopo l’incidente,fece 22 punti e 7 assist ad alzata!!




Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: