Passaggio in India

di Jvan Sica

La nostra partita di oggi è stata giocata qualche giorno fa al Guru Gobind Sing di Ludhiana nel Punjab ed era valevole per la I League indiana. A scontrarsi erano i padroni di casa del JCT Football Club, da tempo ormai l’unica grande squadra del Punjab e dell’intera India settentrionale e il Churchill Brothers, squadra con sede nel distretto di Salcette nello stato del Goa, il più piccolo stato dell’India in termini di superficie e il quart’ultimo in termini di popolazione dopo Sikkim, Mizoram e Arunachal Pradesh. Il JCT Football Club, denominato anche JCT Mills perché sponsorizzato dal Jagatjit Cotton Textile Mills del presidente Samir Thapar (discendente della grande dinastia di industriali indiani iniziata con Karam Chand Thapar) è nato nel 1971. Il primo grande giocatore a vestire la maglia rossa del team è stato nel 1974 Inder Singh, capitano dell’India al tempo e vincitore del Premio Arunja nel 1969 (Arjuna è un mitico eroe che compare nel Mahābhārata, nonché uno dei protagonisti principali di questo importante poema epico indiano). Nel primo torneo giocato dalla squadra, il Santosh Trophy, il JCT MIlls mise a segno 46 reti e 23 portarono la firma di Inder Singh. Inder Singh fu anche selezionato nella squadra All-Stars dell’Asia per l’anno 1967/68 e votato migliore ala destra durante l’Asian Cup tenutasi in Israele nel 1964. Ha giocato nel JCT dal 1974 al 1985 e dopo l’addio ne è stato allenatore fino al 2001. Nel 1967 Inder Singh giocò nel Merkeda Football Tournament in Malesia. L’allora Primo ministro Tinku Abdul Rehman lo vide giocare e fece di tutto per comprarlo, ma egli rifiutò una faraonica offerta per continuare a giocare in India. Con Inder Singh allenatore il JCT Mills (che dal 2007 è solo JCT FC) vinse la prima National Football League disputatasi in India nel 1996/97, anno in cui conquistò, prima squadra non di Calcuttta, anche l’IFA Shield. Il Churchill Brothers gioca le sue partite casalinghe nel Jawaharlal Nehru Stadium Fatorda, a Margao, capitale economica del distretto di Salcette. Ha meno storia rispetto il JCT FC ma attualmente è una delle squadre migliori dello stato del Goa (ha vinto 6 volte la Goa League) nonché una delle squadre di riferimento dell’intero campionato indiano. Un giocatore del passato da ricordare è sicuramente Emeka Ezeugo, soprannominato Emmy, difensore nigeriano nazionale per 11 volte e convocato per U.S.A ’94, che ha giocato per il Churchill nell’annata 1997/98 prima di passare agli Hershey Wildcats, squadra della Pennsylvania. Prima della partita la situazione in classifica parlava molto chiaro: dopo 16 giornate di I League, il Churchill Brothers era secondo con 33 punti e il JCT FC terzultimo con 17 punti. La vittoria è andata, come da pronostico, agli ospiti, vittoriosi per 2-1 con reti di Jagpreet Singh al 15’ per il JCT e di Odafe Onyeka Okolie (uomo simbolo della squadra e grande attrazione del campionato indiano. Nato il 1 gennaio 1985 è arrivato in India nel Maometto Sporting Club nel 2003, per poi passare ai campioni del Bangladesh del Muktijoddha Sangsad KS e arrivare nel 2005 al Churchill. È ad oggi il giocatore più pagato del campionato indiano e restano famosi i suoi goal in un match contro il Vasco SC terminato 9-1) al 50′ e di Ogba Kalu Nnanna (partner d’attacco di Okolie, anche lui nigeriano e di un anno più giovane) all’85’ per il Churchill Brothers.
(per gentile concessione dell’autore, fonte: Letteratura sportiva)
Advertisements



    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: