Il Saint Etienne nella memoria collettiva

di Stefano Olivari

Chiunque può dire la sua sul calcio, non andando molto lontano dalla competenza di un addetto ai lavori: fortuna e condanna di un gioco ipnotico nella sua bruttezza e capacità di ispirare collegamenti anche in menti ottuse. Però non riusciamo ad abituarci al fatto che al cinema i riferimenti temporali al calcio, che fanno tanto generazionale, siano tirati via senza nemmeno un controllo su un qualsiasi annuario. Anche una delle migliori opere viste di recente, ‘Stella’ (sulla carta il solito film francese sulle difficoltà di integrazione e sull’incomunicabilità, in realtà commovente inno alla necessità del’interclassismo) di Sylvie Verheyde, presentata nell’ultimo Venezia, cade in questo tipo di sciatteria. Il film è ambientato nel 1977, con corretti riferimenti alla moda ed anche alle canzoni (‘Ti amo’ di Umberto Tozzi, in Francia un vero culto, è proprio di quell’anno: fra l’altro vinse anche per distacco il Festivalbar), ma quando si va sul calcio il citazionismo tradisce: credibili gli avventori che nel bar parigino di periferia tifano per il Saint Etienne contro il Bayern Monaco nella finale di Coppa Campioni, perchè davvero il Saint Etienne di Robert Herbin era amato in tutto il paese, ma peccato che quella storica finale fosse stata giocata nel 1976. Un po’ come il colpo di testa brasiliano parato sulla linea da Zoff all’ultimo minuto: Paulo Isidoro, Cerezo, Oscar, Junior, ad ogni rievocazione ‘storica’ del 1982 il nome del colpitore cambia (risposta esatta: Oscar). Forse l’imprecisione è il prezzo da pagare per entrare nella memoria collettiva.
Annunci

  1. dag_nasty

    mi aspettavo una roba musicalmente loffia e invece è un gran bel pezzo, con un taglio indie che la rende assai intrigante.

  2. spike

    a proposito di quel St.Etienne eccovi un link youtube su una canzone celebrativa di quella squadra e di quella squadra che ha fatto sognare un paese intero, e di quella che era vista come la sua stella:Johnny Rep.JohnnyRep HTML.netLa chicca è alla fine, la cronaca originale di un goal di rep su assist di Platini.

  3. dag_nasty

    Oltretutto con Wikipedia il controllo ti costa all’incirca 20 secondi…




Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: