Orario ed incontro da definire

L’anno scorso Sky ha fatto la solita offerta che faceva da anni, la Rai invece ha rilanciato. E così RaiSportPiù ha strappato a Sky il football americano al massimo livello, quello della NFL. Letta così uno penserebbe ‘Bene, ci hanno investito, avranno dei progetti in testa’. Ed invece RaiSportPiù è rimasto il canale semiclandestino di sempre. Che non si può guardare. Non nel senso che qualcuno o qualche cosa te lo impediscano fisicamente, ma nel senso che è l’unico canale del mondo di cui è impossibile conoscere in anticipo la programmazione. A che cosa stai assistendo te lo dicono solo nel momento in cui vi assisti…Sul sito si trovano due giorni di palinsesto, vago. La partita di football viene di solito indicata come “NFL – orario ed incontro da definire”. E questo era il primo indizio del non avere idea di come si tratta lo sport in tivù. Poi una volta che paghi un evento, cosa puoi fare oltre a mandarlo su un canale semiclandestino, per seppellirlo? Il fatto poi di avere investito sui telecronisti oltre che sui diritti, con Roberto Gotta come voce tecnica, rende la clandestinità ancora più assurda. Questa è più facile. Non si fa alcun promo, mai. Vuoi sapere che fine ha fatto il football americano in tivù? Sarà mica un problema della Rai. Ti interessa? Documentati. E questo era il secondo indizio. Infine la prova. Perché mandare in onda quattro ore di televisione quando puoi mandarne in onda due? In fondo cosa cambia se si trasmettono solo differite tagliando i tempi morti? Come se diretta sportiva o differita fossero la stessa cosa…Tutto questo cosa ha portato nelle casse Rai? Boh. E’ tutto l’anno che guardiamo sintesi su RaiSportPiù, registrando intere nottate a caso per incrociare il football. Mai che ci abbiamo visto una pubblicità, se non qualche casuale promo Rai. Concludendo: per una cosa del genere c’è qualche d’uno chiuso in una qualche stanza di Saxa Rubra che non dico perda il posto, ma perlomeno si pigli un qualche tipo di cazziatone? O in Rai i soldi si buttano via così?
Cristiano Valli
(per gentile concessione dell’autore, fonte: Cose Rosse)
Annunci

  1. mascalzonepadano

    Mi sembra di capire che la Rai ha visto quello che ha fatto La7 col Rugby e fatto l’esatto contrario. Dall’accoppiata Rai-sport ho sempre visto solo nefandezze e non mi aspetto niente.

  2. zoleddu

    @cbeh ti sei spiegato. anche bene.bisognerebbe far leggere il tuo intervento a massimino de luca o chi che sia.

  3. cydella

    Anche quando la Superbike era passata alla RAI, era praticamente sparita. Replica delle manches a orari casuali notturni in chiaro. Accendevo la tele alle 1.30 e invece facevano vedere la gara alle 3. Incredibile.

  4. nanomelmoso

    parole sante … cosa dire … d’altra parte forse rai sport più è un servii odi stato e quindi prima privilegia gli sport minori italiani e poi quando capita le partite di football … anche quelle più importanti tantè peccato era una occasione soprattutto grazie due bravi e sobri cronisti che sanno quello che dicono e non vanno mai oltre le righe

  5. DrSpot

    a me il football piace, non mi sembra cosí scarsa la copertura di raisportpiú data ai Playoff di quest’anno. Il vero porblema è tale per tutto il canale, ovvero il palinsesto abbastanza difficile da scovare e pure ballerino. Quanto allo spazio riservato a questo sport non so che dire, secondo me è lo sport in assoluto piú bello, ma ho la sensazione che ci siano piú spettatori per chieti-pievigina di calcio. sono pur sempre in un paese in cui il Grandefratello fa il botto di ascolti, mentre le serie che mi piacciono faticano a galleggiare.

  6. jeremy

    Xavier, Gotta vorrebbe dire tante cose e non ce la fa: gli mancano ancora i tempi ma la preparazione è elevata. Comunque se fosse stata programmata meglio ci sarebbero potuti stare anche Piccinini e Serena a fare il commento…..

  7. jeremy

    Sono d’accordo con te cristiano. E’ proprio una questione aziendale aggravata dal fatto che i soldi che butta sono anche i miei (i tuoi,i suoi, i nostri, i vostri, i loro) che pago il canone. E mo scade pure: per quello la pubblicità è a tappeto!

  8. xavier

    raramente sono stato costretto ad ascoltare tante fesserie nella telecronaca di uno sport come da quando Nfl è capitata alla Rai (e non mi riferisco certo a Gotta, giusto un tantino noioso). Il compare giornalista Valerio invece è un’estusiasta che sembra aver scoperto il mondo di Alice… compreso un bar a Roma (penso di amici suoi) con un fan club degli Steelers (come a dire, anvedi che pure noi guardamo il futbol). Solo che lo pagano per descrivere e spiegare. Nemmeno Tullio Lauro nelle sue migliori esibizioni… E insopportabili urla per ogni meta realizzata: ma si può? ma quando chiudono la Rai? ma perchè almeno non aprono anche il canale audio in lingua originale e posso, con serenità, bypassare i giornalisti italiani e guardarmi la partita (imperdibile la traduzione che lo stesso paisà compita ogni settimana per il settimanale Game Day realizzato dalla Nfl). Vero, il football interessa in Italia qualche decina di migliaia di disgraziati, e allora, che volete?

  9. c

    @zoleddumi lamento perché se l’obiettivo era questo, ovvero strappare la nfl a sky per mandare in onda in chiaro solo l’ultimo atto, l’incompetenza è duplice.da un punto di vista strettamente aziendale, i prodotti vanno valorizzati. se nascondi una intera stagione, come puoi pensare poi di vendere bene la pubblicità di una finale di quattro ore, piena di tempi morti, in onda alla mezzanotte di una domenica notte [cioè un evento su cui anche anche se lanciato bene in italia non investe nessuno]?la riprova è lo sci. si possono mandare in onda quanto si vuole le seconde manche di gare in cui gli italiani fanno bene, ma se uno non lo sa che vanno in onda chi le vede quelle gare?la rai deve scegliere. o è servizio pubblico, se ne sbatte degli ascolti e quindi fa dello sci, della nfl [e di tutti gli altri sport di cui acquista i diritti] degli appuntamenti fissi, identificabili e ben promossi, oppure cede alla logica degli ascolti. lasci gli sport agli altri che li sanno trattare e la smetta di buttare soldi per comperare eventi di cui manda in onda dei pezzettini che nessuno guarda [per poi dire “noi manderemmo più sport in onda, ma non fa ascolti”. come se la colpa non fosse loro, ma di chi non guarda]

  10. zoleddu

    c non capisco perchè ti lamenti sia del fatto che il superbowl vada in chiaro su rai2 e contemporaneamente (giustamente) della clandestinità della stagione regolare e playoff su raisportpiù.fammi capire.grazie

  11. Poli

    Sconcertante….e difatti quello che è accaduto per lo meno per me è stata l’impossibilità di seguire decentemente l’NFL quest’anno..se ripenso alla pacchia dell’anno scorso quando mi sono visto praticamente tutte le partite di play off in diretta o quasi….Non c’è niente da fare la RAI viaggia a caso (ricordo che aveva la MLB nel 2007) in maniera del tutto illogica e casuale.A ridatece SKY!

  12. Paolo S

    è davvero incredibile la poca attenzione (sciatteria?) con cui viene gestita in genere la programmazione dei RaiSportPiù. Uno specchio della solita italietta in cui lo sport è solo MilanInterJuve (più RomaLazio per la Rai). Basta vedere il diverso trattamento riservato alla Coppa Italia di stasera. Inter-Roma in diretta con tanto di promo in prima serata, Udinese-Doria su RaiSportPiù ma in realtà oscurata sul satellite e trasmessa in para-clandestinità sul digitale terrestre… Eppure i diritti sono stati pagati per entrambe le partite…

  13. jeremy

    Cristiano, proprio perche si è comportato bene al commento tecnico mi piacerebbe conoscere il suo parere sulla clandestinità di questa stagione NFL sulla Rai. Dopotutto anche il suo lavoro è stato svilito per logiche sconosciute (o forse troppo conosciute, visto che la diretta di Cesena-Ravenna la conoscevano tutti…..). Spero in un Superbowl presentato bene, quantomeno con un minimo di spazio nella DS prima della diretta.

  14. c

    il povero gotta nulla ci ha a che fare, credo. è bravo, è competente e racconta, bene, uno sport che meriterebbe un trattamento più professionale…leggo ora che il superbol va in chiaro su rai due [spero in diretta]. dove sta la logica di buttare in chiaro su rai due la finale di un torneo che l’utente rai da decenni non sa nemmeno che esiste?l’interesse per un evento, non si crea così.

  15. jeremy

    Sarebbe bello sentire il parere di Gotta sulla questione.




Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: