Alziamo le barricades


Sabato scorso abbiamo fatto un sogno orrendo: stavamo guardando ‘I migliori anni’, lo spettacolo condotto su Rai Uno da Carlo Conti incentrato sul confronto fra canzoni e personaggi di vari decenni. Insomma, roba per noi. Quando è stato il turno degli Ottanta sul palco è salito un distinto signore, un ragazzone po’ grasso ma non obeso, che sudando come una fontana ha cantato una versione light di ‘Trough the barricades’: ballad straordinaria, una delle canzoni simbolo degli anni Ottanta e di sicuro la canzone più famosa degli Spandau Ballet. Solo a esibizione finita abbiamo avuto conferma dell’orrendo sospetto: quel signore era davvero Tony Hadley, il cantante dei defunti Spandau. Che, lo diciamo a beneficio dei giovani, hanno rappresentato meglio dei Duran Duran e di tutti gli altri l’anima new romantic del decennio migliore nella storia del mondo, sciogliendosi nel momento giusto. Cioé nel 1989. Va detto che gli Spandau sono stati un gruppo di culto anche al di là dei successi discografici: l’unico album che davvero ha ‘spaccato’ è stato infatti ‘True’, del 1983, al quale seguì una tournée che ebbe anche una memorabile tappa milanese, nel defunto Palatenda. Purtroppo si tende a paragonare i gruppi new romantic con le boy band degli anni Novanta, trascurando il fatto che nel primo caso era la musica (gli Spandau tendevano a qualche scopiazzatura soul, con qualche inchecchimento stile Motown, ma avevano comunque un sound originalissimo: ben diverso da quello del mondo di cover e remix al quale siamo assuefatti: a proposito, ci sono cascati anche i Pooh…) a creare i personaggi, piuttosto che il contrario. I fratelli Martin e Gary Kemp, Steve Norman e John Keeble: come accade nelle migliori famiglie, nessuno ha avuto successo senza gli altri anche se tutti hanno continuato a lavorare a buon livello fra musica e televisione. Meglio vedere il quarantottenne Tony su Rai Uno, comunque, che rivederli tutti insieme a Las Vegas, come abbiamo letto stia per accadere.

Link 1: Il video originale di ‘Trough the barricades’

Link 2: Tony Hadley canta ‘True’ e ‘Trough the barricades’ a ‘I migliori anni’

Annunci



    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: